NIENTE DA FARE A PALERMO

Serviva un’impresa alla Mastria Espresso per espugnare il campo della Green Basket Palermo che però con autorità difende le mura amiche del “PalaMangano” e costringe i giallorossi al primo stop dopo ben quattro successi consecutivi.

Sconfitta che dispiace ma che non compromette assolutamente il percorso della squadra del capoluogo calabrese che continua a trovarsi nelle zone altissime di questa C Gold e che si giocherà, nell’ultima giornata contro Gravina, una delle prime quattro posizioni della classifica finale.

I siciliani impongono il proprio ritmo sin dal primo minuto andando a piazzare un perentorio 14-0 di parziale che garantisce alla capolista quel vantaggio che indirizzerà inevitabilmente il corso della gara.

A dare il via alle marcature calabresi ci pensa capitan Procopio (15 pt) che con il suo arresto e tiro dalla lunetta realizza i primi due punti degli undici messi a segno dall’Academy durante la prima frazione di gara che sorride ai padroni di casa in vantaggio per 26-11.

Secondo quarto che conferma l’andamento di quello precedente con la Mastria Espresso che non riesce a trovare con facilità la via del canestro.

La tripla di Fall (11 pt) e il canestro in contropiede di Sereni sono due acuti che spingono la panchina di Palermo a chiamare time-out per prendere le contromisure ed evitare che gli ospiti possano entrare pienamente in partita.

Squadre che vanno negli spogliatoi sul 46-27.

Inizio secondo tempo caratterizzato da break e contro-break prima in favore dei padroni di casa che volano sul +27 poi per la Mastria che prova a ricucire con un mini-parziale guidato ancora una volta da Procopio e Casale (ennesima grande prestazione offensiva per lui con ben 25 punti a referto a fine gara).

Nonostante il pesante passivo su cui si apre l’ultimo quarto l’Academy non vuole mollare e rientra in campo con lo spirito giusto ben rappresentato dall’intercetto e schiacciata in campo aperto di Marco Mastria.

I viaggianti continuano a lottare fino alla fine rosicchiando azione dopo azione qualche punto alla capolista ma, a causa anche ormai del troppo poco tempo a disposizione, senza riuscire a ricucire totalmente il passivo e dovendosi “accontentare” di limitare i danni e chiudere sul 79-67 finale.

Prossimo match per i giallorossi domenica 20 marzo al PalaPulerà per la gara che decreterà la fine della fase ad orologio e la griglia Play-Off dove i nostri ragazzi saranno protagonisti.

Green Basket Palermo vs Mastria Espresso Academy 79-67 (26-11 / 46-27 / 65-41)

Green Basket Palermo: Bruno 4, Maisano, Moltrasio 11, Dimarco ne, Buterlevicius 13, Lombardo 2, Elia 6, Audino, Ronconi 17, Caronna 23, Vucenovic 3.

All. Verderosa, Ass. Avellone

Mastria Espresso Academy: Procopio 15, Rotundo 2, Sipovac 2, Fall 11, Brugnano, Sereni 9, Shvets’ 1, Mastria 2, Mavric, Casale 25.

All Di Martino

Catanzaro, 13/03/22

Area Comunicazione Mastria Espresso Academy