STOP ESTERNO DEI GIALLOROSSI

Partita per cuori forti quella andata in scena al PalaLumaka di Reggio Calabria dove la Mastria Espresso perde il secondo derby stagionale e non riesce a mantenere l’imbattibilità in trasferta dopo la vittoria all’esordio contro la Vis.
Al termine di 50 minuti di pura lotta sportiva, ha la meglio la Dierre che porta a casa i due punti a discapito di un’Academy che comunque merita gli applausi per quanto fatto vedere nel corso di tutta la sfida.

Apre le danze Mastria che con un 2/2 dalla lunetta dà il primo vantaggio ai viaggianti che scendono in campo schierando Procopio, Calabretta, Corapi, lo stesso Mastria e Fall e con Sereni pronto a subentrare dalla panchina.
Dopo il break di 6-0 in favore dei locali Catanzaro cerca e trova Billy Fall (26 pt) che fa sentire come sempre tutta la sua fisicità sotto le plance e realizza, insieme a Rotundo, i canestri che portano il match in parità al termine dei primi 10 minuti.

Inizio di secondo quarto targato ancora dalla coppia Rotundo-Fall che si dimostrano i pericoli principali per la difesa reggina.
I punti dei ragazzi di Di Martino permettono a Catanzaro di mantenere il match sul sostanziale pareggio e di rispondere colpo su colpo alla grande serata al tiro della Dierre che però non riesce a trovare l’allungo decisivo con le due formazioni che vanno negli spogliatoi sul 41 a 38.

Dopo più di due minuti a canestri inviolati è il capitano Procopio a prendere l’iniziativa e a realizzare la tripla che, insieme al long-two di Sereni riporta in vantaggio la Mastria Espresso.
Qualche disattenzione di troppo non permette all’Academy di allontanare i padroni di casa con il tabellone che recita 55-55 alla sirena del terzo quarto.   

Nonostante il momento decisivo della gara coach Di Martino non ha dubbi nel concedere minuti importanti ai giovani Shvets e Mavric che ripagano la fiducia mettendo a disposizione della squadra grande energia sia in difesa che in attacco dove però il vero protagonista è ancora Rotundo (28 pt.) che dimostra di poter essere l’arma in più di questa squadra portando i suoi sul +7 (58-65) e costringendo la Dierre al time-out quando mancano 6:22 al termine del match.
Quando ormai la sfida sembra essere indirizzata in favore dei giallorossi ecco che l’inerzia cambia nuovamente e i locali si riportano velocemente in parità sfruttando i tanti errori offensivi della Mastria che non riesce a concretizzare le numerose buone azioni costruite in questa fase della partita.
A 6 secondi dalla fine, e con Catanzaro avanti di un punto, i giallorossi sfiorano la palla recuperata andando poi però a commettere il fallo (valutato antisportivo dalla coppia arbitrale) che concede due liberi e possesso a Reggio.
L’uno su due dalla lunetta e la buona difesa della Mastria allungano la contesa portando la partita ai tempi supplementari.

L’ennesima tripla subita (a 10 secondi dalla fine) sembra condannare i giallorossi che però non perdono la testa e trovano il canestro e la grande difesa del ferro del monumentale Fall che prolunga la contesa di altri 5 minuti.
Clima rovente al PalaLumaka con le due squadre che non hanno alcuna intenzione di cedere il passo.
La tripla di Rotundo a 39 secondi dal termine porta il match ancora in parità ma sono i locali a realizzare l’ultimo canestro e ad avere la meglio in questa maratona.

Finale amaro, dunque, per la Mastria Espresso che vede sfumare veramente per un soffio una vittoria che avrebbe dato ancora più spinta e consapevolezza a questo gruppo per il proseguo della stagione.
Applausi, comunque, per i giovani catanzaresi che insieme ai ragazzi della Dierre hanno onorato al massimo il terreno di gioco offrendo grande spettacolo e rendendosi protagonisti di quella che sarà sicuramente una delle sfide più belle dell’intera stagione.
La Mastria tornerà in campo domenica 21 contro la Basket School Messina tra le mura amiche del PalaPulerà dopo il riposo (quanto mai utile per smaltire le fatiche di domenica) previsto per il prossimo fine settimana.

Asd Dierre Basketball RC vs Mastria Espresso Sport Academy 89-87 (19-19/41-38/55-55/70-70/77-77)

Asd Dierre Basketball RC: Nardi 13, Ravì, Scialabba 16, Canale, Dmitrovic 24, Ripepi 3, Tomic, Feric 6, Suraci 10, Crupi, Laganà 16.

All. Giovanni Rugolo, Ass. Milo Geri

Mastria Espresso Sport Academy: Corapi R, Procopio 9, Calabretta 10, Rotundo 28, Corapi M, Fall 26, Brugnano, Mavric 2, Agosto, Mastria 4, Shvets 2, Sereni 6.

All. Di Martino

Catanzaro, 08/11/21

Area comunicazione Mastria Espresso Sport Academy